Libri che voglio leggere questa estate – Come è andata?

A giugno avevo scritto un post con una sorta di TBR estiva, in cui avevo stilato un elenco non troppo corposo di libri che avrei voluto leggere nel corso della stagione estiva. So che ufficialmente l’autunno inizia nella notte tra stasera e domani ma direi che poche ore non faranno la differenza e quindi è tempo di bilanci. Come sarà andata?

Continua a leggere…

Annunci

Me vs Handlettering: episodio zero.

Questa estate, incuriosita dalla nuova funzione, ho chiesto sul mio profilo Instagram se qualcuno volesse farmi delle domande.
Tra le poche arrivate una chiedeva di progetti futuri per il blog: questo post è una delle risposte.
Circa un anno fa ho iniziato ad appassionarmi all’handlettering e, ogni tanto, vorrei condividere con voi le mie disavventure perché no, non è per niente un hobby facile.

In effetti parlando di handlettering e calligrafia avrei dovuto scriverlo io a mano, ma diciamoci la verità, non sono ancora in grado.

Continua a leggere…

Letture di agosto 2018.

Ad agosto ho letto poco. O meglio, ho letto pochi libri solamente tre (in compenso ho letto dei gran bei fumetti).Quindi questa volta cercherò di fare in fretta, anche perché del libro che mi è piaciuto tanto ho già parlato (trovate la recensione qua, se vogliamo chiamarla recensione) e non ho voglia di sprecare fiumi di parole per il libro che ha ucciso il mio entusiasmo per venti giorni buoni.

Continua a leggere…

Inutili riflessioni: interrompere i libri?

Dopo una pausa abbastanza lunga torna la rubrica dedicata a tutte le mie riflessioni legate in un modo o nell’altro al mondo dei libri. Purtroppo, anche questo mese di agosto, è tornato il mio amico blocco del lettore. Questa volta ho intuito quale fosse la causa e sono riuscita a uscire gli scorsi giorni. Il modo con cui ne sono uscita è l’ispirazione di questo (inutile) post.

Continua a leggere…

Reader Problems Book Tag

Bentornati su questi lidi o miei lettori! Avevo detto a più riprese che questa estate il blog non sarebbe andato in vacanza ma alla fine ho avuto bisogno di una decina di giorni di pausa, un po’ per riorganizzare le idee, un po’ perché ho ripreso a leggere ieri sera dopo praticamente venti giorni, un po’ perché non avevo la minima idea di cosa scrivere (e avevo poca voglia di stare al pc).
Il rientro sarà comunque soft e niente è più soft di un book tag. Oggi vi parlo dei problemi che “dilaniano” la vita di ogni lettore, quei dubbi che il resto della popolazione mondiale bolla come inutili ma che, ai nostri occhi, sono di primaria importanza.

Continua a leggere…